Dalla BMW alla 500: la caduta dei freelance che si affidano al passaparola

Dalla BMW alla 500: la caduta dei freelance che si affidano al passaparola

Dalla BMW alla 500: la caduta dei freelance che si affidano al passaparola

Francesca ha due anni più di me e ci conosciamo da ormai vent’anni. Abbiamo iniziato a lavorare nei nostri rispettivi settori più o meno nello stesso periodo, all’inizio del 2000, quando c’era ancora molto lavoro in tutti i campi. Dal punto di vista tecnico, Francesca è impeccabile: lo dicono tutti i colleghi, che ne parlano benissimo e infatti era sempre chiamata da un gruppo di professionisti quando serviva un aiuto. Era così brava che in poco tempo, con la magia del passaparola, si è fatta un bel giro di clienti e, neanche trentenne, un giorno si è presentata con un SUV della BMW nuovo di zecca. Anni d’oro per i liberi professionisti, che potevano ancora fare senza strategie di marketing, pubblicazioni online, inbound ecc. Bastava solo il caro, vecchio passaparola. Ti ho raccontato questa storia perché c’è un finale, che ormai è un classico in quasi tutti i settori in cui operano i freelance, anche se ancora molti non lo hanno capito. Qualche giorno fa ho incontrato un cliente di Francesca, con cui lei aveva collaborato solo all’inizio della carriera perché pagava molto poco e richiedeva un impegno ogni settimana. Parlando di lei, mi dice: “sai che è tornata a lavorare per noi?” Sapendo che le tariffe sono molto basse, mi sono stupito, soprattutto perché Francesca abita molto lontano rispetto alla sede del cliente, che non paga il rimborso spese. Questa persona ha poi continuato: “e non ha perso neanche un appuntamento. Sai, so che lavora poco adesso e ha bisogno…” Ne ho incontrati tanti di freelance con lo stesso problema e la stessa età: intorno ai 40 anni, abituati al passaparola che faceva meraviglie e che invece adesso è una trappola.

Il mercato oggi è molto diverso, in quasi tutti i settori: c’è molta più concorrenza, data anche dal fatto che molte persone, perdendo il lavoro o non riuscendo a farsi assumere, sono costrette ad aprire una Partita IVA. Quando una persona diventa libera professionista per sopravvivenza, sappiamo bene cosa accade: nella maggior parte dei casi, abbassa molto le tariffe per poter lavorare, non conoscendo altre strategie di marketing e branding per farsi conoscere e lavorare per i clienti migliori. Questo peggiora un mercato già affollato e quindi iper-competitivo, creando una guerra dei prezzi per pochi clienti che genera carriere al limite della sopravvivenza.

Allo stesso tempo, la situazione è peggiorata solo per liberi professionisti alla base della piramide: quei freelance che si sono affidati praticamente solo al passaparola, allo scambio di biglietti da visita, alla referenza di un collega, che adesso non li chiama perché non ha più lavoro o perché riesce a fare tutto da solo, dato che il lavoro è molto meno. Se ti affidi al passaparola rimani sempre allo stesso punto: stesse tariffe, stessa qualità dei clienti e dei lavori. Fino a quando il mercato va bene, sei a cavallo, quando la base della piramide viene affollata di professionisti con basse aspettative e la Partita Iva che piange, sono dolori.

Senza una strategia di comunicazione e un piano di marketing, rischi di fare la fame in un mercato sempre più competitivo. Allo stesso tempo, non ti rendi conto che ci sono professionisti con l’agenda piena e una tariffa a giornata 5, 10 volte superiore alla tua. Ti invito all’evento Freelance Marketing Summit  dove lavoreremo sulle strategie per salire sulla cima della piramide di settore e diventare uno dei professionisti più richiesti della propria nicchia. Se non sei convinto, prova ad iniziare da solo con il mio e-book gratuito che puoi scaricare cliccando qui. 

[/vc_column_text]

[/vc_column][/vc_row]
Vuoi moltiplicare la tua tariffa e diventare uno dei freelance più richiesti del mercato?

L'evento in Italia per freelance che vogliono crescere

10-11 Novembre 2018
L'evento dove freelance da tutta Italia impareranno strategie di branding e marketing efficaci per crescere come professionisti, aumentare la tariffa e lavorare con i migliori clienti sul mercato.
Vai alla pagina
Milano, Hotel Cà Granda