Non aspettare che siano i clienti a cercarti

Non aspettare che siano i clienti a cercarti

Non aspettare che siano i clienti a cercarti

Qualche giorno fa ho finito un corso a Milano e mi sono ritrovato con un’ora libera prima di andare a cena con delle persone. Ero in Piazza Gae Aulenti dove si trovano diversi negozi di scarpe e io erano mesi che dovevo prendere un paio. Così dopo una ricerca veloce, ho scelto un paio di Nike. Mi piace la Nike in particolare? Assolutamente no, il brand non mi interessa e infatti credo sia il mio primo paio di Nike che abbia mai acquistato.
Questa però è una lezione che tutti i liberi professionisti devono imparare: essere presenti è fondamentale, perché il cliente non vuole impegnarsi troppo per cercarti. Se non ci fosse stata Nike ma Adidas, avrei comprato da loro.
Invece i freelance costruiscono il sito, lasciano il loro numero di telefono e poi aspettano che accada qualcosa e spesso non accade nulla. Oppure, succede che chiamano i clienti peggiori, quelli che poi chiedono sconti e lavorazioni eccessive per il prezzo pagato. 

Ricorda che il cliente è pigro: vuole fare il minimo sforzo per il massimo risultato, soprattutto se non sei un brand molto conosciuto – e come vedi dal mio esempio, a volte neanche quello basta.Così, devi costruire un percorso in cui i tuoi clienti, con grande facilità, possano conoscerti, contattarti e comprare da te. 

Ecco questi tre passaggi fondamentali che aumenteranno vendite, fatturato e branding: 

Conoscenza

Prima di tutto, devi esporti, scegli i social media e le piattaforme dove i tuoi clienti sono presenti – ad esempio, siti web e blog specialistici di settore – e crea contenuti gratuiti di alto valore, come video, articoli, podcast. In pochi minuti, il potenziale cliente prende informazioni interessanti che magari gli risolvono un primo piccolo problema e impara a conoscerti e fidarsi di te: il tutto mentre sta guidando, oppure mentre è in metro o sul divano di casa la sera. 

Sei tu che ti fai conoscere e lo raggiungi con i tuoi contenuti: non deve essere costretto lui a fidarsi di te basandosi sulle poche informazioni che trova sul sito e non deve soprattutto essere costretto a cercare altre informazioni, perché non lo farà. 

Contatto

La legge fondamentale del web: non lasciare che sia il cliente a decidere cosa fare una volta che ti ha visto. Crea le famose Call to Action, vale a dire pulsati o link in cui guidi il cliente verso il prossimo passo. Immagina di avere inserito un tuo video su come risolvere un problema del tuo potenziale cliente su Facebook. Il video è interessante e la persona comincia a fidarsi di te. Se però non lo guidi nella prossima azione, passerà al prossimo contenuto. Se invece inserisci un pulsante “scopri di più” lo aiuti ad andare sul tuo sito e trovare altri contenuti. Oppure possono scaricare un contenuto più approfondito, sempre gratuito, e in questo modo ti lasceranno i dati di contatto, fondamentali perché tu possa contattarli di nuovo con risorse gratuite, consigli e offerte di vendita. 

Acquisto

Quando la persona ti ha visto, ha imparato a conoscerti e considerarti come un punto di riferimento del settore e tu hai il suo contatto, puoi cominciare ad offrire prodotti e servizi. Puoi ad esempio contattarlo mandando una newsletter con informazioni utili e magari un’offerta per un servizio, o un prodotto online. Oppure puoi inserire direttamente un’opzione di acquisto sul tuo sito web. Perché farlo adesso? Perché a questo punto il cliente è pronto a comprare da te: non sei più uno sconosciuto, ma sei la soluzione al suo problema. 

Devi essere presente: i professionisti che mi dicono che creare contenuti come faccio io è una perdita di tempo di solito poi scopri che guadagnano 20 volte meno di me: confermano che investire nei contenuti e nel proprio personal brand online è invece fondamentale. 

Sii presente sui canali che secondo te frequenta il tuo cliente: non lasciare che siano loro a fare la prima mossa, perché non lo faranno e andranno dritti nelle braccia dei tuoi concorrenti. 

Scarica l'ebook gratuito

Diventa uno dei freelance più pagati e richiesti sul mercato.

Un libro con strategie di marketing e personal branding per liberi professionisti che vogliono crescere.

PARTI ALLA GRANDE NEL 2019
La guida per i freelance che vogliono crescere
Vuoi moltiplicare la tua tariffa e diventare uno dei freelance più richiesti del mercato?

L'evento in Italia per freelance che vogliono crescere

10-11 Novembre 2018
L'evento dove freelance da tutta Italia impareranno strategie di branding e marketing efficaci per crescere come professionisti, aumentare la tariffa e lavorare con i migliori clienti sul mercato.
Vai alla pagina
Milano, Hotel Cà Granda