Un 2019 diverso? Non partire il 1° di gennaio

Un 2019 diverso? Non partire il 1° di gennaio

Un 2019 diverso? Non partire il 1° di gennaio

Tra qualche giorno succederà quello che accade ogni anno: milioni di persone si guarderanno indietro all’anno passato, vedranno con poca soddisfazione tutto quello che non hanno fatto e si daranno tanti buoni propositi per l’anno nuovo. Poi si dimenticheranno della lista, festeggeranno insieme agli amici per partire il 7 di gennaio carichi e sicuri di cambiare le cose. Il 7 gennaio però la realtà busserà alla porta: sarà una realtà uguale, come quella precedente, con le stesse abitudini e le stesse sfide. Cominceranno a fare qualche cambiamento, definito più per entusiasmo che per reale desiderio, e il 1° febbraio, al massimo, si daranno per vinti. Così anche il 2019 passerà come è passato il 2018 e alla fine del 2019, si ritroveranno esattamente nella stessa situazione. Così, per tutta vita. Così, per inciso, non funziona. 

Sai perché questo approccio non funziona praticamente mai? Perché il motivatore dell’azione è una data artificiale, il 1° gennaio e quindi, non appena questa passa, non abbiamo più una vera spinta per cambiare. Inoltre il cambiamento viene pianificato e messo in pratica in un momento di relativa calma: la vacanze, l’anno ancora tranquillo, appena iniziato. Quando però le cose tornano alla normalità, il sistema che abbiamo costruito – sulla sabbia – crolla. 

Ma allora i cambiamenti alla fine dell’anno non si possono pianificare? Ni. 

Ecco un piano molto più concreto ed efficace: 

  1. Per cambiare prima di tutto devi fare un cambiamento alla volta. Per noi cambiare è difficile: siamo creature di abitudine e il cambiamento non lo vogliamo. Preferiamo stare per anni in un lavoro che odiamo o in situazioni che ci fanno stare male e raccontarci che non c’è altra soluzione, piuttosto che cercare quella maledetta soluzione e andare fino in fondo. 

  2. Parti in un momento difficile. In questo modo, capisci se è veramente quello il cambiamento che vuoi al momento e soprattutto se la tua strategia è efficace. Parti quindi il 28 di dicembre, quando ancora magari stai lavorando e anzi, hai la chiusura dell’anno e sei preso fino ai capelli: perché sarà questa la condizione con cui dovrai fare i conti anche nel 2019. Quindi qualsiasi data va bene, basta che non sia una data artificiale – il 40° compleanno, il 1° di gennaio, il 1° di settembre. 

  3. Pianifica tutto il cambiamento per tutto l’anno. Di solito pensiamo al risultato finale e al processo per arrivarci in modo generico: “l’anno prossimo guadagnerò di più come professionista e avrò clienti migliori e quindi farò più telefonate.” Non funziona così: il processo è tutto, è quello che ti permette di non ricadere nelle vecchie abitudini. Pianifica a trimestri, partendo dal fondo: chiediti cosa vuoi avere alla fine del 2019 e poi comincia a chiederti: “cosa devo avere raggiunto il 1° settembre per arrivare alla fine di dicembre con 50.000 Euro in più di guadagno?” “Cosa devo avere raggiunto il 1° giugno per arrivare al 1° settembre con 30.000 Euro in più di guadagno?” E così via. Pianifica tutto l’anno perché altrimenti ritornerai alle vecchie abitudini. 

  4. Fai da subito. Appena il piano è pronto, comincia, anche con poco: non lasciare tutto a dopo le vacanze, dopo gennaio perché la ripresa è dura, dopo il 15 del mese perché ho un progetto da completare. Fai subito: abituati a una nuova vita e la nuova vita si costruirà passo per passo. Per un 2019 completamente diverso e molto più vicino a chi vuoi essere.  

Per iniziare, scarica la mia guida gratuita per partire alla grande nel 2019: buon allenamento!

Vuoi analizzare la qualità dei tuoi clienti e del fatturato? Scarica il nostro Quality Audit

Vuoi prendere consapevolezza dei punti di miglioramento? Scarica
– Il Questionario sul fatturato basso
– Il Questionario sulla bassa qualità dei clienti e dei lavori
– Il Questionario sui carichi di lavoro eccessivi

Scarica l'ebook gratuito

Diventa uno dei freelance più pagati e richiesti sul mercato.

Un libro con strategie di marketing e personal branding per liberi professionisti che vogliono crescere.

PARTI ALLA GRANDE NEL 2019
La guida per i freelance che vogliono crescere
Vuoi moltiplicare la tua tariffa e diventare uno dei freelance più richiesti del mercato?

L'evento in Italia per freelance che vogliono crescere

10-11 Novembre 2018
L'evento dove freelance da tutta Italia impareranno strategie di branding e marketing efficaci per crescere come professionisti, aumentare la tariffa e lavorare con i migliori clienti sul mercato.
Vai alla pagina
Milano, Hotel Cà Granda