Diventa la migliore versione di te stesso online

Diventa la migliore versione di te stesso online

Diventa la migliore versione di te stesso online

Il problema oggi non è SE essere online: non puoi non esserlo, tutti ormai ti cercano online e verificano chi sei su Internet. Il problema piuttosto è COME essere online.
Quando parlo di Personal Branding e di immagine online i professionisti subito storcono il naso e dicono: “ma io non voglio essere qualcuno che non sono!” Il marketing online viene subito percepito come una comunicazione non autentica, costruita ad arte, fasulla. Per il freelance, questo ovviamente non è possibile: le persone cercano connessioni profonde e autentiche e quando il brand in questione è un individuo in carne ed ossa, fingere è veramente una strategia sbagliata.
I professionisti quindi si buttano online commettendo due errori contrapposti ma altrettanto gravi: 

  • Nel primo caso, cercano di imitare i leader di settore oppure qualche figura già famosa che ammirano… diventando ovviamente inautentici, perché stanno scimmiottando qualcuno che è semplicemente diverso da loro. inoltre, se il personaggio è molto conosciuto, le persone che guardano il freelance atteggiarsi in quel modo lo riconoscono subito e non esiteranno a scriverlo nei commenti, creando il cosiddetto effetto boomerang: a strategia online del professionista non solo non paga, ma gli si ritorce contro. 

  • Nel secondo caso, il freelance rimane uguale a tutti gli altri: stesso sito, stesso tipo di foto, stesso elenco di competenze degli altri professionisti del settore. Anche in questo caso la strategia non è utile: il potenziale cliente che entra nel sito web di un freelance e si trova davanti praticamente una fotocopia dell’ultimo professionista che ha visionato, non ha che un criterio con cui scegliere: il prezzo. E quando il cliente è costretto a scegliere per il prezzo perchè non riesce a vedere un reale valore in quello che fai, beh… sai come andrà a finire. Ti sentirai svalutato nelle tue competenze perchè la persona ti chiederà uno sconto e farà le pulci su ogni voce del tuo preventivo, ma in realtà la responsabilità è tua che non ti sei presentato bene online. 

La soluzione? Quello di creare la migliore versione di noi stessi online.
Cosa vuol dire? Siamo tutti esseri umani e abbiamo tutti caratteristiche positive ma anche negative: potresti essere disordinato, oppure a volte i tuoi comportamenti non hanno lo standard elevato che vuoi darti: avrai detto anche tu qualche bugia ogni tanto, giusto?
Mostrare la migliore versione di te stesso online significa prendere quelle caratteristiche e quei valori che ti rappresentano profondamente ed amplificarli: in questo modo sei autentico, ma sei anche diverso da tutti.

Ti accorgerai che a volte riesci a dare veramente il meglio di te: ti dici soddisfatto: “cavolo oggi ho fatto proprio un ottimo lavoro!” Se non succede regolarmente, è perché non hai automatizzato questa abitudine, per cui la migliore versione di te stesso appare “casualmente”, quando hai gli stimoli adeguati.
Online, hai il controllo del messaggio e dei tuoi comportamenti e hai il tempo per automatizzare tali atteggiamenti. Oltre che essere un ottimo metodo per fare personal branding, è anche un grande metodo di crescita personale. 

Chiediti allora:
-Che professionista voglio essere?
-Come voglio fare la differenza?
-Quali elementi differenzianti voglio avere?
-Cosa voglio che gli altri dicano di me?
-Quali caratteristiche voglio che diventino abitudini?

In questo modo costruisci la versione migliore di te stesso. Se sei un wedding planner, ma vuoi essere creativo e avventuroso, preparerai articoli con foto particolari, prodotti molto più specifici per una clientela avventurosa, proporrai video con un piglio creativo molto diverso dal solito. E per questo piacerai. Non a tutti, ma ai tuoi potenziali clienti sì, e molto. Perché toccherai il loro essere, mostrerai come sei tu veramente, come loro vogliono il loro professionista ideale. 

Per farlo, online: 

  • Esagera le tue caratteristiche. Se fai delle foto e vuoi essere creativo, vestiti nel modo più creativo possibile – niente giacca e cravatta, insomma. Gestisci il tuo profilo Instagram con lo stesso stile, e scrivi in linea con il tuo personaggio. Tutto deve essere amplificato, perché c’è troppo rumore su Internet e se il messaggio non ha niente di speciale, oggi non passa facilmente. 

  • Polarizza il pubblico. Se esageri caratteristiche tue personali, andrai sicuramente incontro a critiche. Questo è un bene: vuol dire che stai polarizzando il pubblico: alcuni ti ameranno, altri ti odieranno. La cosa peggiore online è l’indifferenza: se non susciti emozioni e interesse, sei invisibile, anche se sei un ottimo professionista. Non preoccuparti delle critiche e cura invece i tuoi fan più sfegatati. 

  • Sii sempre coerente. Ogni foto, ogni articolo, ogni video, ogni podcast che produrrai, dovrà essere in linea con la versione che vuoi proporre online. Definisci quelle caratteristiche su carta, per non dimenticartele e rispettale sempre. Non tornare indietro a un “io” più piccolo, grigio, senza un reale carattere, solo per paura di scontentare qualcuno. Il mercato ti premierà, perché sei unico per un gruppo di persone che amerà comprare da te. 

Inizia il tuo viaggio nel posizionamento strategico di un Freelance, per non sentirti mai più uno fra tanti: vai al corso 

Mostra la tua unicità, in modo che i clienti giusti non possano che scegliere te

Vuoi moltiplicare la tua tariffa e diventare uno dei freelance più richiesti del mercato?

L'evento in Italia per freelance che vogliono crescere

10-11 Novembre 2018
L'evento dove freelance da tutta Italia impareranno strategie di branding e marketing efficaci per crescere come professionisti, aumentare la tariffa e lavorare con i migliori clienti sul mercato.
Vai alla pagina
Milano, Hotel Cà Granda